Felcon


Agli Amici che leggono il sito:

Cari Amici, abbiamo disposto una nuova veste al sito della Felcon per meglio evidenziare la nostra Banca Dati.
È arrivato il tempo di ragionare con la nostra testa e, quindi, abbiamo bisogno di avere notizie sicure.
E le notizie sicure le troviamo solamente in documenti che ormai sono ufficiali in quanto sono noti e sono pubblicati sulla stampa e su Internet.
Nella nostra Banca Dati troverete i documenti che riguardano i chiropratici - osteopati in tutte le varie situazioni.
Questi documenti saranno presentati in diverse sezioni quali sono le Autorità (Corte Costituzionale, Cassazione, Ministeri, ecc.), gli Ordini (Federazione nazionale degli Ordini dei medici, ecc.), la Stampa e quanto altro ci apparirà utile per una migliore conoscenza della realtà che ci riguarda.
Così spero che conoscendo i fatti potremo, finalmente, decidere il nostro futuro da noi stessi e senza andare in pellegrinaggio alla ricerca di illusioni che oggi sono state tutte azzerate dalla sentenza 30590/2003 della Cassazione Penale.
Conto sul vostro aiuto. Abbiamo bisogno del vostro sostegno e del vostro incoraggiamento.
La nave dei chiropratici – osteopati può affondare e se questo avverrà di certo non si salveranno né i chiropratici - osteopati bravi e né i chiropratici – osteopati abusivi.
Ricordiamo quanto è già avvenuto in recente passato agli agopuntori e agli omeopati non medici. Tutti scomparsi!
Oggi in Italia ci sono solamente medici che praticano l'omeopatia e l'agopuntura.
Meditiamo gente!
Però subito dopo aver meditato attiviamoci in modo consapevole e ben informato.
Buon lavoro a tutti noi.

Vi saluto con affetto
Il vostro amico Giovanni Muzzolon
La Costituzione Europea CEE Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana Corte Costituzionale I Giornali srivono
Suprema Corte di Cassazione Ministero della Salute Consigli Gestioni Studi News dei SociGiornale e notizie
Notizie Associazioni Italia Notizie Associazioni Estero FNOMCeO - l'Ordine dei Medici, dice: Leggi e proposte Nazionali - Regionali
Ministero della Salute 07/04/2016